galleria

Galleria delle opere

silvia_casilli3

Credo che per chi si dedica alla pittura sia inevitabile avere davanti agli occhi le figure di grandi artisti che hanno veramente fatto la storia dell'arte. Il confronto può spaventare, ma può diventare anche un conforto. A me sono accadute entrambe queste cose.  Ho capito quanta strada devo fare per avvicinarmi alle straordinarie capacità tecniche ed espressive da loro raggiunte, ma ho anche capito che loro sono sempre lì quando ne ho bisogno e che per imparare non devo far altro che ascoltare.  Molti di loro pur essendo vissuti in epoche lontane sono 'contemporanei' al mio sentire. Di tutti loro c'è traccia nei miei lavori.  Ungaretti diceva del vero poeta che non puo che inserirsi nel flusso ininterrotto della poesia che è da sempre. Penso che questo sia vero per ogni forma d'arte. Io per lo meno scelgo di muovermi in questa direzione. 

I lavori qui contenuti sono distinti in categorie solo per opportunità di ricerca e classificazione, ma per me non c'è davvero distinzione di sostanza, solo di mezzi...tutto è pittura.

 

pittura opere su carta fotografia_bn
 
Silvia Casilli
Old Town Hall, Londra dal 16 al 18 febbraio 2012. Sarò presente con alcuni lavori di fotografia astratta realizzati recentemente in Finlandia
My portfolio on Saatchi on Line Gallery

CULTUREINSIDE - Art community and social network for artists and art lovers
kiptonart
facebook
Silvia Casilli
Via Paolo VI, 47
25030 Mairano (Brescia) | Italy
Cell: +39 3287463974
E-mail:info@silviacasilli.it

Copyright © 2010 Silvia Casilli
Tutti i diritti sono riservati
Sito realizzato daCesare Di Cola

Paesaggio mistico

paesaggiomistico3_rassegnastampaEsiste un’arte della profondità che sembra arrestare i confini dell’universo e della conoscenza, nutrirsi della meditazione dei pittori e tradurre gli intimi accordi che risuonano dentro di loro con una strana forza. È il linguaggio attraverso cui si esprimono, mediante l’alfabeto delle forme, la potenza dei sogni, la magia del passato, gli incantesimi del cuore.
(Hokusai, Henry Focillon)


An art of deepness exists that seems to halt  the boundaries of universe and knowledge, to nourish through meditation of painters and to translate the intimate keys that sound inside of them with a strange power. This is the language through which  - by means of the alphabet of forms – the power of dreams, the magic of past and the enchantment of the heart do express. (Hokusai, Henry Focillon)